Top
  >  Home   >  ARTE DA SCOPRIRE   >  ARTE CONTEMPORANEA   >  MUSEI D’ARTE A CIELO APERTO DA VEDERE IN ITALIA
parco respirart

Musei d’arte a cielo aperto, installazioni e Land Art, ne hai mai visto qualcuno in Italia? Oggi voglio portarti alla scoperta delle migliori opere in giro tra le regioni italiane, partendo dalle isole e risalendo lungo lo stivale, esploreremo alcuni musei a cielo aperto che ho già visitato ed altri che sono nella mia wishlist!

Dall’anno scorso, vista la chiusura di tutti i centri culturali, sono diventati quasi fondamentali, perché il bello di andare in giro per l’arte a cielo aperto è che non c’è obbligo di orari d’apertura e chiusura, ed è tutto gratuito, a parte alcune eccezioni che ti segnalerò.

Il bello di questi musei è che vengono realizzati con l’idea di far entrare in contatto arte e natura, e di farle vivere in completa armonia con l’uomo.

QUALI SONO I MUSEI D’ARTE A CIELO APERTO DA VISITARE ASSOLUTAMENTE?

SICILIA 

FIUMARA D’ARTE 

labirinto di arianna fiumara d'arte
Il Labirinto Di Arianna

Se ti troverai a fare la tratta Palermo-Messina o viceversa, non puoi non fare uno stop a Castel di Tusa.

Lungo il letto di un antico fiume, da qui appunto il nome Fiumara, Antonio Presti collezionista d’arte, decide di valorizzare il territorio. Come? Grazie all’aiuto di artisti nazionali ed internazionali, nascono delle imponenti opere che si fondono con la natura.

Se ti interessa scoprire di più, ne ho parlato nell’articolo Fiumara d’arte, itinerario insolito della Sicilia.

FARM CULTURAL PARK

MUSEI D’ARTE A CIELO APERTO DA VEDERE IN ITALIA
Photo Credit Farm Cultural Park

È nella mia wishlist da tantissimo tempo. Farm Cultural Park si trova a Favara, in provincia di Agrigento.

Il progetto di riqualificazione nasce nel 2014, su un’area ormai degradata e abbandonata della città. L’idea era quella di trasformare questa cittadina in un polo artistico e culturale che attirasse turisti da tutto il mondo. Direi che ci sono riusciti perfettamente.

Passeggiando tra le vie del centro abitato è possibile ammirare diverse opere, da installazioni a murales. Ci sono gallerie d’arte, si organizzano eventi, workshop, negozietti e cocktail bar! Se passerai da queste parti non potrai non fermarti!

GIBELLINA

Il Grande Cretto di Alberto Burri

Ci spostiamo nell’entroterra della Sicilia, e andiamo a Gibellina.

Forse te la ricorderai per il terremoto che nel 1968 rase al suolo l’intera Valle del Belice o forse perché hai già letto il mio articolo Il museo a cielo aperto di Gibellina.

Per conferire nuova vita ad un paese ormai distrutto, nasce l’idea di dare una nuova identità al territorio, convocando diversi artisti di fama internazionale come Arnaldo Pomodoro, Mimmo Paladino, Pietro Consagra e Alberto Burri.

L’opera che senza dubbio è tra le più conosciute a livello internazionale è il Grande Cretto o Cretto di Burri, dal nome dell’artista che l’ha ideato. Con i suoi 80.000 mq è la più grande opera di Land Art al mondo, iniziata nel 1981 ed ultimata solo nel 2015. Sorge e rappresenta la vecchia città di Gibellina, in ricordo del sisma e delle vittime del terremoto. Ti giuro che a vederlo di presenza è davvero suggestivo!! 

Spostandoti a Gibellina Nuova, vai alla ricerca delle 60 opere sparse lungo il territorio. Il mio consiglio, è di non perdere assolutamente l’insolita architettura della Chiesa Madre.

SARDEGNA

MUSEO A CIELO APERTO MARIA LAI

La Sardegna non è solo mare e relax! l musei d’arte a cielo aperto ci sono anche qui e quello di Maria Lai ne è la prova! Siamo ad Ulassai, in provincia di Nuoro, e sparse tra il centro abitato e il paesaggio circostante si trovano numerose opere.

Le opere si fondono con il territorio e raccontano di riti e storie antiche del popolo sardo. A completare il percorso artistico, se sei appassionato di musei d’arte contemporanea, c’è anche la Stazione dell’Arte, dove è conservata la più importante collezione dell’artista Maria Lai.

CALABRIA

MUSEO ALL’APERTO BILOTTI

MUSEI D’ARTE A CIELO APERTO DA VEDERE IN ITALIA
Photo Credit I Luoghi del Contemporaneo

Di grande rilevanza culturale è il Museo all’Aperto Bilotti, che definirei una vera e propria galleria d’arte per la fama delle sue opere. Esposte su Corso Mazzini, la via principale di Cosenza, queste opere sono state donate alla città dalla famiglia Bilotti. Ti sarà possibile ammirare opere di Amedeo Modigliani, Salvador Dalì, Giorgio De Chirico, Pietro Consagra, Mimmo Rotella, per un totale di 16 capolavori.

Se passi da queste parti ti consiglio di fermarti ad ammirarle!

Vorrei segnalarti anche, che sul lungomare di Reggio Calabria, è possibile ammirare la nuova installazione permanente di Edoardo Tresoldi.

BASILICATA

ARTE POLLINO

MUSEI D’ARTE A CIELO APERTO DA VEDERE IN ITALIA
Photo Credit Arte Pollino

Chi per un attimo non vorrebbe tornare bambino e trovarsi a giocare su una giostra immersa nel silenzio più totale della natura?

RB Ride di Carsten Holler è solo una delle opere presenti nel Parco del Pollino. Le opere sono state realizzate grazie all’Associazione Arte Pollino, progetto nato nel 2008 con lo scopo di valorizzare e favorire la crescita culturale del territorio. 6 Installazioni di arte contemporanea dialogano con la natura e tra queste spicca anche il nome del famoso artista Anish Kapoor con Earth Cinema.

UMBRIA

CAMPO DEL SOLE

MUSEI D’ARTE A CIELO APERTO DA VEDERE IN ITALIA
Photo Credit TrasimenoLand

In un luogo molto suggestivo, sulle rive del Trasimeno, a Tuoro, nasce Campo del Sole. 12 colonne sculture diverse tra loro, formano una spirale di 44 metri e ruotano attorno ad un’opera centrale che rappresenta il sistema solare. Nasce come luogo di meditazione e memoria voluto da Pietro Cascella. Piccola curiosità: la sua ubicazione non è casuale, proprio in queste zone Annibale sconfisse i Romani. 

LAZIO

PARCO DEI MOSTRI DI BOMARZO

musei d'arte a cielo aperto
Photo Credit Arte.it

Premetto che i prossimi tre musei a cielo aperto hanno orari di apertura e chiusura. Visto il periodo, ti consiglio comunque di visitare i siti ufficiali.

Il Parco dei Mostri di Bomarzo è un gioiellino nascosto in provincia di Viterbo. È un complesso artistico e culturale unico per la sua particolarità, realizzato nel 1552 ed è conosciuto con il nome di Sacro Bosco.

Varcato l’ingresso, ti sembrerà di entrare in un mondo fantastico e grottesco allo stesso tempo, dove ad accoglierti ci saranno numerose sculture in pietra perfettamente integrate alla natura. 

Animali fantastici e mitologici, indovinelli ed edifici surreali… sei pronto a catapultarti in questo fantastico mondo?

Per ulteriori informazioni sugli orari di apertura ti suggerisco di visitare il sito ufficiale.

TOSCANA

IL GIARDINO DEI TAROCCHI

arte all'aperto giardino dei tarocchi
Photo Credit Il Giardino dei Tarocchi

Sei mai stato al Giardino dei Tarocchi di Capalbio?

È un parco tematico immerso tra gli ulivi della Maremma Toscana, realizzato dall’artista Niki de Saint Phalle. Con uno stile che si ispira alle opere dell’architetto Antonio Gaudì, l’artista realizza spettacolari figure che rappresentano in modo fantasioso i 22 arcani maggiori dei tarocchi. Se i mostri di Bomarzo erano figure più grottesche, qui sicuramente entrerai in un mondo più giocoso e colorato. Le sculture sono costruite in acciaio e ricoperte da vetri, specchi e ceramiche colorate.

Ti lascio il link al sito ufficiale del museo consultare gli orari di apertura.

PARCO SCULTURE DEL CHIANTI

Voluto da Piero e Rosalba Giadrossi, galleristi e artisti triestini, questo parco di sette ettari è tra i più famosi della Toscana. Si trova a Pieveasciata, vicino Siena. L’idea degli artisti era quella di integrare ogni scultura nella natura realizzando opere site-specific, cioè realizzate appositamente per il contesto in cui sono state collocate nella natura.

A lavorare a questo progetto 26 artisti internazionali che hanno dato una nuova vita a materiali come legno resina, vetro, pietra, marmo e ferro.

Per conoscere gli orari di apertura ti consiglio di visitare il sito ufficiale.

LUOGHI D’ESPERIENZA

musei d'arte a cielo aperto toscana
Photo Credit La Finestra sull’Arte

Se ti capiterà di fare un on the road in Toscana e passerai tra le colline di Volterra, ti sarà impossibile non notare le sculture di Mauro Staccioli

Posizionate in vari punti panoramici della zona, queste 18 opere dalla forma geometrica, fanno parte del museo a cielo aperto intitolato “ Luoghi d’esperienza 2009″. 

Cerchi e triangoli, ovali e linee si integrano perfettamente al territorio, creando un’armonia perfetta.

LOMBARDIA

MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA ALL’APERTO

Nel pieno rispetto del paesaggio incontaminato nasce il M.A.C.A. del Morterone. 30 opere immerse nella natura volute dall’Associazione Amici del Morterone, in Valsassina alle pendici del Resegone.

Il Museo d’Arte Contemporanea all’Aperto è un’ottimo modo per vivere e scoprire questo territorio, tra i più piccoli comuni d’Italia.

Tra i musei d’arte a cielo aperto da vedere in Lombardia in Brianza, ti suggerisco anche il Rossini Art Site.

TRENTINO ALTO ADIGE

RESPIRART

Il Trentino Alto Adige è forse tra le regioni d’Italia che presentano più opere di Land art.

Immerso nello splendido scenario del Patrimonio Unesco delle Dolomiti, non posso non citarti il Parco Respirart.

RespirArt si trova in Val di Fiemme a Pampeago, e con i suoi 2200 m s.l.m. è il parco d’arte più alto del mondo! Il tuo sguardo non potrà fare a meno di vagare tra le 30 opere sparse qua e la e perdersi tra le montagne. Una bella passeggiata a contatto con la natura ti aspetta e se vuoi scoprire di più ti suggerisco di leggere l’articolo Parco Respirart, arte e natura tra le Dolomiti.

ARTE SELLA

MUSEI D’ARTE A CIELO APERTO DA VEDERE IN ITALIA
Photo Credit LifeGate.it

Arte Sella è un percorso espositivo di arte contemporanea immerso tra i boschi della Valsugana, in provincia di Trento. Le opere sono realizzate tutte con elementi naturali e uno dei princìpi chiave del parco è che “L’artista non è protagonista assoluto dell’opera d’arte ma accetta che sia la natura a completare il proprio lavoro”.

Il percorso espositivo parte dal giardino di Villa Strobele, continua sul Sentiero Montura per terminare nell’Area di Malga Costa dove ti sarà possibile immergerti alla scoperta delle opere monumentali. 

Ti ricordo che anche qui, per gli orari di apertura ti consiglio di consultare il sito ufficiale.

SMACH

smach edizione 2019 trentino alto adige
Photo Credit Smach

SMACH è la biennale estiva di Land Art nata nel 2012. È una mostra open space che si tiene ogni anno da luglio a settembre. Per ogni edizione vengono selezionati 10 artisti tramite un concorso internazionale, con lo scopo di creare opere che riescano a dialogare sia con l’ambiente, sia con il patrimonio culturale e storico del territorio. Le opere saranno posizione in modo da creare un percorso escursionistico immerso nella bellezza paesaggistica della Val Badia. Hai mai avuto modo di prendere parte a questa mostra open space?

Ti segnalo altri musei d’arte a cielo aperto visitabili in Trentino Alto:

Adesso tocca a te! Conosci qualche altro museo a cielo aperto da segnalarmi?

Comments:

  • Katherine

    13 Aprile 2021

    Consigliatissimo il MACC (museo d’arte contemporanea di Cogliandrino) in Basilicata (PZ) – prima una vecchia pensilina degli autobus adesso uno spazio sperimentale d’arte contemporanea, in un meraviglioso paesaggio montano… @maccogliandrino

    reply...
  • 12 Aprile 2021

    Magnifici! Non ne ho visto nessuno di questi ma spero di rimediare presto! Magari in Trentino che è più vicino

    reply...
  • 12 Aprile 2021

    Questo articolo mi è piaciuto tantissimo! Alcuni luoghi li conoscevo per aver visto delle foto in rete, mentre altri sono stati una bellissima scoperta! Purtroppo non ne ho mai visitato nessuno. Prendo nota di quelli calabresi perché d’estate ci vado sempre!

    reply...
  • 11 Aprile 2021

    Mi sono salvata il tuo post: interessantissimo! A parte due o tre luoghi, non avevo idea di che meraviglie all’aria aperta si potessero visitare in Italia. Ci metterò un po’ di tempo, ma ho intenzione di visitarli tutti.

    reply...
  • 9 Aprile 2021

    OMG ora li voglio vedere tutti i musei all’aperto d’Italia! Sono stata solo a Bomarzo ma punto da un pò quello del Pollino. Non mi viene in mente nessun altro museo all’aperto in Italia ma voglio approfondire l’argomento!

    reply...
  • 9 Aprile 2021

    Un posto più spettacolare dell’altro. La tua selezione è a dir poco incantevole e ahimè, non ho avuto modo di vedere nessuno di questi muesei a cielo aperto, anche se spesso mi sono trovata vicinissima a molti di loro.

    reply...

post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.